1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer>

De Vito nuovo Direttore di Medicina del Lavoro

Stampa E-mail

Image 04 Cambio della guardia presso  Medicina del Lavoro dell’Azienda Ospedaliera di Lecco: nuovo direttore della struttura , dall’1 settembre, è Giovanni De Vito. Succede a Giorgio Pisati, dimessosi per motivi di salute.
De Vito, 52 anni, laureato  in Medicina presso l’Università degli Studi di Milano e specializzatosi in Igiene e Medicina Preventiva prima, e in Medicina del Lavoro poi, ha operato presso l’USSL di Carate Brianza, gli Istituti Clinici di Perfezionamento di Milano e , dal 2002 all’agosto del 2011, al San Gerardo di Monza, presso la struttura di Medicina Ambientale ed Occupazionale.
Il neo primario è docente ricercatore dell’Università di Milano Bicocca. Ha partecipato a numerosi progetti di ricerca nazionali ed internazionali ed è autore di oltre 140 pubblicazioni apparse su periodici scientifici nazionali ed internazionali.
Tra i temi propri della medicina del lavoro, si è occupato, prevalentemente, di epidemiologia cardiovascolare, ergonomia della postura e del movimento, invecchiamento e lavoro ed inquinamento atmosferico. Dal 1995 ha contribuito alla fondazione e realizzazione del Sistema Bibliotecario Biomedico Lombardo.
Giovanni De Vito è il primo docente di Bicocca ad assumere un incarico, in convenzione, presso l’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco e manterrà tutti i suoi insegnamenti ed incarichi universitari. Grazie a ciò l’Ospedale di Lecco viene equiparato ad una sede universitaria  della Facoltà di Medicina e quindi l’intero presidio ospedaliero diventerà sede di attività didattica.
“ Quella di Lecco è stata la prima Unità Ospedaliera di Medicina del Lavoro ad essere istituita dalla Regione Lombardia – dice Giovanni De Vito - . E’ sempre stata collegata alle Università Lombarde per merito delle competenze degli illustri predecessori , Sergio Zedda e Giorgio Pisati , e dei loro collaboratori che da Lecco sono andati a dirigere strutture analoghe o hanno fatto di Lecco un centro di riferimento regionale. Il mio obiettivo?  Semplice: servire il territorio,    mantenendo il prestigio raggiunto dai precedenti direttori e adattando il servizio alle continue evoluzioni tecnologiche e scientifiche. Per l’occasione, mi unisco a tutti i colleghi lecchesi nel formulare un ringraziamento e un particolare augurio per il prossimo futuro a Giorgio Pisati ”.